Letra y Traducción en español de Canciones Italianas · Italian songs lyrics with spanish translation · Testi di canzoni italiane con traduzione in spagnolo

De vez en cuando me preguntan por canciones, discos... si queréis intercambiar o compartir, visitad la página de facebook. GRACIAS

Cantantes


Nombres completos: LINK

Años

Canciones en dialecto


NapoletanoRomanescoSiciliano

About Kara

Adoro escuchar y traducir canciones italianas, y gracias a que soy bilingüe puedo hacerlo personalmente, sin traductores automáticos y manteniéndome fiel al significado original del texto italiano. He creado este blog para poder compartir esta música tan maravillosa con todos vosotros... ¡Sed bienvenidos!
* "Kara Hidden" no es mi nombre real, sólo es un seudónimo.

Amo ascoltare e tradurre delle canzoni italiane, e dato che sono bilingue, posso farlo personalmente, senza traduttori automatici e rimanendo fedele al significato originale del testo italiano. Ho creato questo blog per poter condividere questa musica così meravigliosa con tutti voi... Siate benvenuti!
* "Kara Hidden" non è il mio vero nome, ma soltanto uno pseudonimo.

I love listening and translating italian songs, and because of I'm bilingual, it's something I can do personally, without automatic translators and keeping the original meaning of the italian text. I have created this blog to share this so wonderful music with all you... Be welcome!
* "Kara Hidden" is not my real name, but only a pseudonym.

Archivo del blog

Visitantes desde el 24 Enero 2009

¡¡¡Gracias por vuestra visita!!!

Share
karahidden.blogspot.com

Letra en italiano al lado de traducción:
http://musica-italiana.blogspot.com

MUSICA ITALIANA - Aprende italiano / español con 846

Vecchia America: Storia della canzone

Compartir en Facebook

0



"Trent'anni fa un critico scrisse: 'I Cetra piacciono a tutti'. Dalla radio dell'Eiar a quella della Rai, alla televisione, ai luccicanti palcoscenici delle riviste, sono stati l'anello di congiunzione fra l'altroieri e il dopodomani" (Enrico Nascimbeni)


Vecchia America

1952, L.Luttazzi, Ed. Melodi


Autentico pezzo di bravura e di equilibrismo vocale scritto da Lelio Luttazzi, venne fatto proprio nel 1951 da parte del Quartetto Cetra, che lo sfoggiò come fiore all'occhiello in occasione del proprio debutto in una rivista.

Già all'epoca giunti a un affiatamento senza pari (abbinato a una grazia nell'esposizione che ha trovato pochi eredi - per non dire nessun erede), nel dopoguerra i quattro cantanti erano rapidamente tornati tra i beniamini del pubblico sia della radio che dei locali da ballo.

Secondo la Storia della Canzone Italiana di Felice Liperi, la loro forza "si basava su un'intesa artistica ed umana che prevedeva una precisa divisione dei ruoli: Virgilio Savona era l'anima musicale e l'arrangiatore, Tata Giacobetti il paroliere pieno di verve e humour, Lucia Mannucci la grande voce solista, Felice Chiusano il maestro del controcanto nonché amministratore della compagnia. Con loro suonavano spesso altri musicisti di grande valore, come Gorni Kramer alla fisarmonica, Giampiero Boneschi al pianoforte e Franco Cerri alla chitarra".

Dopo il grande successo di 'Crapa pelada' e 'Nella vecchia fattoria' (1949), probabilmente fu proprio grazie a 'Vecchia America' che i Cetra trovarono definitivamente la formula per esprimere la loro non comune abilità nel giocare con le canzoni e le citazioni musicali, arricchendo il tutto con una gestualità recitata che rendeva subito visibili i miti americani evocati da Luttazzi: Rodolfo Valentino, Al Jolson, Frank Sinatra, Adolphe Menjou (e i suoi baffi), i cowboys - per non parlare dei miti musicali. Su questi, torreggia George Gershwin e la sua Rapsodia in Blu, adattata a una base dixieland sulla quale vengono giustapposte, tra le altre, anche 'Tiger rag', 'Sonny boy', 'St.Louis blues', senza disdegnare il country di 'Oh Susanna'.

Il brano veniva cantato dal balconcino del vagone di coda di un trenino del Far West durante la rivista 'Gran Baldoria', di Garinei e Giovannini, le cui musiche erano in gran parte di Gorni Kramer.

"Era una rivista curiosissima, forse ispirata a un'altra rivista con molto jazz di qualche anno prima, 'Zabum', che aveva come star Vittorio De Sica", ha detto Paolo Limiti: "Tra l'altro ne faceva parte anche Elsa Merlini, un'attrice bravissima del periodo dei telefoni bianchi, capace di fare ruoli brillantissimi e drammatici… Comunque, 'Gran Baldoria' non fu un trionfo nel senso popolare: non mosse la folla come le Bluebells, ma ottenne consensi presso i critici e il pubblico più colto". Qualche tempo dopo i Cetra portarono il brano anche al cinema, nel film 'Il microfono è vostro', ispirato alla nota trasmissione radiofonica condotta da Nunzio Filogamo.


Autore

Lelio Luttazzi
Nato a Trieste nel 1923. Esordisce giovanissmo come pianista a Radio Trieste per poi trasferirsi a Milano come direttore di una casa discografica. Gradualmente, si afferma sia come musicista che come autore ("Souvenir d'Italie", "Sentimentale", "Muleta mia", "Bum, ahi... che colpo di luna!", "Legata a uno scoglio", "Vecchia America" e "Una zebra a pois"). Ma la sua fama conosce un picco quando si trasforma in presentatore di programmi musicali, in televisione e alla radio - in particolare di "Hit parade". Malauguratamente, rimane coinvolto in una poco chiara vicenda di droga, episodio che ne segna la carriera. Da tempo si è ritirato dal mondo della musica.


Interpreti

Il Quartetto Cetra
Formatosi nel 1941, il gruppo è il capostipite dei complessi vocali. I suoi componenti:Virgilio Savona nato a Palermo il 1 gennaio 1920.Pianista, compositore, autore di testi e arrangiatore.Tata Giacobetti (Roma, 24 giugno 1922 - 2 dicembre 1988) cantante, autore e fondatore del Quartetto Cetra. Lucia Mannucci nata a Bologna nel 1920, cantante solista, autrice. Felice Chiusano (Fondi, 28 marzo1922 - Milano, 3 febbraio 1990) cantante e musicista Tra le interpretazioni più famose: "Nella vecchia fattoria","Vecchia America" e "Sole pizza e amore".


Fonte: Link

0 COMENTARIOS:

Publicar un comentario en la entrada

Bienvenid@! / Benvenut@!
Escribe un comentario / Lascia un commento

¡Gracias por tu visita!

 
846 y
seguimos
gracias
a tod@s
Traductor@s
"Kara Hidden"
Pedro González
Manuela Putzu
Gelos Gelos
Beatriz Demarchi
Maria Giovanna
Federica Biosa
Davide Zanin