Letra y Traducción en español de Canciones Italianas · Italian songs lyrics with spanish translation · Testi di canzoni italiane con traduzione in spagnolo

De vez en cuando me preguntan por canciones, discos... si queréis intercambiar o compartir, visitad la página de facebook. GRACIAS

Cantantes


Nombres completos: LINK

Años

Canciones en dialecto


NapoletanoRomanescoSiciliano

About Kara

Adoro escuchar y traducir canciones italianas, y gracias a que soy bilingüe puedo hacerlo personalmente, sin traductores automáticos y manteniéndome fiel al significado original del texto italiano. He creado este blog para poder compartir esta música tan maravillosa con todos vosotros... ¡Sed bienvenidos!
* "Kara Hidden" no es mi nombre real, sólo es un seudónimo.

Amo ascoltare e tradurre delle canzoni italiane, e dato che sono bilingue, posso farlo personalmente, senza traduttori automatici e rimanendo fedele al significato originale del testo italiano. Ho creato questo blog per poter condividere questa musica così meravigliosa con tutti voi... Siate benvenuti!
* "Kara Hidden" non è il mio vero nome, ma soltanto uno pseudonimo.

I love listening and translating italian songs, and because of I'm bilingual, it's something I can do personally, without automatic translators and keeping the original meaning of the italian text. I have created this blog to share this so wonderful music with all you... Be welcome!
* "Kara Hidden" is not my real name, but only a pseudonym.

Archivo del blog

Visitantes desde el 24 Enero 2009

¡¡¡Gracias por vuestra visita!!!

Share
karahidden.blogspot.com

Letra en italiano al lado de traducción:
http://musica-italiana.blogspot.com

MUSICA ITALIANA - Aprende italiano / español con 846

Piccolissima serenata: Storia della canzone

Compartir en Facebook

0



Piccolissima serenata

1957, G.Ferrio - A.Amurri, Ed. Suvini Zerboni


Il termine "serenata" risale al 1600 e, nella sua accezione originaria, fa riferimento ad una composizione più leggera di una sinfonia; la serenata veniva creata per una particolare occasione, e destinata ad essere eseguita di sera.
Serenate sono state scritte da Scarlatti, Vivaldi, Haydn e Mozart. La caratteristica "serale" delle proposta ha poi consentito l'estensione del termine alle canzoni o madrigali cantati dagli innamorati sotto la finestra dell'amata.

La 'Piccolissima serenata' che porta Teddy Reno in testa alle classifiche italiane è stata effettivamente proposta per la prima volta di sera, in televisione. Il brano è stato composto nel 1957, anno in cui la popolarità del cantante triestino era all'apice: aveva interpretato tre film ("Vacanze a Portofino","Totò, Vittorio e la dottoressa", "Peppino, le modelle e chellallà"), e presentato un nuovo talk-show alla Rai. La trasmissione era intitolata "Confidenze musicali" - titolo ispirato alla sua fama di cantante 'confidenziale', ottenuta proponendo un repertorio melodico sospeso tra la canzone napoletana e i "crooner" americani (Bing Crosby, Nat King Cole). Fu proprio durante il programma, il cui regista era Antonello Falqui, che Teddy Reno interpretò pubblicamente per la prima volta (dedicandolo a Gina Lollobrigida, una delle sue ospiti) questo brano scritto dal Maestro Gianni Fierro - con testo di uno dei grandi autori del varietà italiano, Antonio Amurri. Il "Dizionario della canzone italiana" (elleu multimedia editore) lo descrive come una "pura e semplice serenata melodica-moderna che si snoda su un ritmo binario ballabile, e trova nel cantante triestino il suo interprete ideale in virtù della voce calda e pacata. Occupò il primo posto in hit-parade per due settimane, rivelandosi un vero exploit per Reno, abituato a successi meno clamorosi".


Interpreti

Teddy Reno
Ferruccio Merk-Ricordi, nato a Trieste nel 1926, inizia la carriera nel dopoguerra quando, studente in giurisprudenza, si unisce ai gruppi angloamericani e si esibisce in tutta Europa cantando le canzoni di Bing Crosby, Frank Sinatra e Glenn Miller. Adottato lo pseudonimo Teddy Reno, ottiene il primo grande successo con 'Trieste mia' nel 1948 - anno in cui fonda la CGD (Compagnia Generale del Disco), etichetta grazie alla quale lancia Johnny Dorelli, Betty Curtis, Jula De Palma, Giorgio Consolini e Lelio Luttazzi. Da quel momento all'attività di cantante (tra i suoi successi 'Piccolissima Serenata', 'Addormentarmi così', 'Accarezzame') abbina quella di intrattenitore televisivo e talent-scout: è proprio durante il Festival degli Sconosciuti di Ariccia che scopre la futura moglie, Rita Pavone.

Altri interpreti
Renato Carosone
Claudio Villa


Autori

Gianni Ferrio, direttore d'orchestra, compositore e arrangiatore vicentino, entrò nella neonata casa discografica CGD su invito del suo fondatore, Teddy Reno. Proprio per quest'ultimo nel 1957 scrisse 'Piccolissima serenata', grande successo inciso anche da Jula De Palma e Johnny Dorelli. In seguito fu direttore dell'orchestra durante il Festival di Sanremo e collaboratore di Mario Riva nella celebre trasmissione 'Il musichiere'. A partire dagli anni '60, all'attività televisiva ha affiancato quella di compositore di colonne sonore di film e commedie musicali. Tra le sue composizioni, da ricordare anche due successi di Mina: 'Parole, parole, parole' e 'Non gioco più': il suo legame con la cantante cremonese non si è mai interrotto: era lui il direttore dell'orchestra che la accompagnava nell'ultimo concerto alla Bussola (1978) così come di quella che l'ha accompagnata in occasione del suo "ritorno in video", nei filmati da lei realizzati in studio di registrazione e proposti su DVD e su Internet nel 2001.

Antonio Amurri, oltre a comporre con Dino Verde una prolifica coppia di autori di commedie e programmi televisivi, è stato anche autore dei testi di diverse canzoni di successo. Tra queste meritano di essere ricordate 'Piccolissima serenata', 'Un bacio è troppo poco' (cantata da Mina) e 'Zum zum zum' (portata al successo da Mina e Sylvie Vartan).


Fonte: Link

0 COMENTARIOS:

Publicar un comentario en la entrada

Bienvenid@! / Benvenut@!
Escribe un comentario / Lascia un commento

¡Gracias por tu visita!

 
846 y
seguimos
gracias
a tod@s
Traductor@s
"Kara Hidden"
Pedro González
Manuela Putzu
Gelos Gelos
Beatriz Demarchi
Maria Giovanna
Federica Biosa
Davide Zanin