Letra y Traducción en español de Canciones Italianas · Italian songs lyrics with spanish translation · Testi di canzoni italiane con traduzione in spagnolo

De vez en cuando me preguntan por canciones, discos... si queréis intercambiar o compartir, visitad la página de facebook. GRACIAS

Cantantes


Nombres completos: LINK

Años

Canciones en dialecto


NapoletanoRomanescoSiciliano

About Kara

Adoro escuchar y traducir canciones italianas, y gracias a que soy bilingüe puedo hacerlo personalmente, sin traductores automáticos y manteniéndome fiel al significado original del texto italiano. He creado este blog para poder compartir esta música tan maravillosa con todos vosotros... ¡Sed bienvenidos!
* "Kara Hidden" no es mi nombre real, sólo es un seudónimo.

Amo ascoltare e tradurre delle canzoni italiane, e dato che sono bilingue, posso farlo personalmente, senza traduttori automatici e rimanendo fedele al significato originale del testo italiano. Ho creato questo blog per poter condividere questa musica così meravigliosa con tutti voi... Siate benvenuti!
* "Kara Hidden" non è il mio vero nome, ma soltanto uno pseudonimo.

I love listening and translating italian songs, and because of I'm bilingual, it's something I can do personally, without automatic translators and keeping the original meaning of the italian text. I have created this blog to share this so wonderful music with all you... Be welcome!
* "Kara Hidden" is not my real name, but only a pseudonym.

Archivo del blog

Visitantes desde el 24 Enero 2009

¡¡¡Gracias por vuestra visita!!!

Share
karahidden.blogspot.com

Letra en italiano al lado de traducción:
http://musica-italiana.blogspot.com

MUSICA ITALIANA - Aprende italiano / español con 846

Dolcissima: Storia della canzone

Compartir en Facebook

0



Dolcissima

1983, O.Avogadro - M.Lavezzi, Ed. Camo


Probabilmente il maggiore successo personale di Mario Lavezzi, ex componente dei Camaleonti e già all'epoca - il 1983 - affermato autore e produttore per le più note "primedonne" della canzone italiana. Proprio nel periodo in cui era passato dalla produzione di Loredana Bertè a quella di Fiorella Mannoia e Anna Oxa, Lavezzi scrisse questo brano appoggiato su un suadente arpeggio di chitarra, sul quale duettava con una voce femminile.

"Avevo appena cominciato a collaborare con Giulia Fasolino, con la quale ho poi fatto altri pezzi. La ritengo una grandissima interprete, che non è stata capita. Del resto, nel nostro ambiente molto spesso più che le qualità come cantante conta parecchio il modo in cui ci si propone, ed evidentemente Giulia non è riuscita a superare questa barriera nemmeno con il suo gruppo, i Giulia Combo".
Nei Giulia Combo, prodotti dal medesimo Lavezzi, la Fasolino è stata affiancata, nei primi anni '90, dal fratello Matteo. In seguito si è segnalata come una delle più ricercate coriste italiane (non a caso insegna tecnica vocale), e da qualche anno è diventata l'autrice preferita da Mina ("Grande amore", "Io voglio solo te", "Johnny", "Dolce fuoco dell'amore" e "Neri", cantata da Mina con Renato Zero).

"Dolcissima", inclusa nel quarto album di Lavezzi, "Agrodolce", venne scelta come sigla del programma di RaiUno "Italia Sera", condotto da Enrica Bonaccorti e Mino Damato - uno dei primi magazines della cosiddetta fascia 'preserale'. Nel 1982 si prepara per Italia sera che debutta bel febbraio dell'anno dopo. "La portammo anche al Festivalbar del 1983, fu accolta piuttosto bene. In effetti è un pezzo che riascoltato oggi, a distanza di quasi vent'anni, mantiene una certa freschezza. Non mi dispiacerebbe riproporlo in qualche modo: ci sto pensando, vedremo…"


Interprete

Mario Lavezzi

Nato nel 1948 a Milano, nel 1963 Mario Lavezzi fonda i Trappers con Tonino Cripezzi e Bruno Longhi (futuro telecronista). Dopo aver inciso "Ieri a lei" (Yesterday" dei Beatles), il gruppo si scioglie, e Lavezzi è invitato da Cripezzi nei Camaleonti, dai quali è uscito Riky Maiocchi. Dopo "Portami tante rose" (1966) e "L'ora dell'amore" (1967) lascia il gruppo per fare il militare. In tale periodo comincia a scrivere canzoni: la prima è "Il primo giorno di primavera", portata al successo dai Dik Dik. Nel 1970 fonda i Flora Fauna e Cemento; poi, con elementi provenienti dalla Formula 3, Il Volo. Nel 1975 intreccia con Loredana Bertè un legame sentimentale e professionale: ne produce gli album fino alla fine del decennio.
Come produttore lavora inoltre con alcune delle più importanti cantanti italiane (Anna Oxa, Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni). Come autore, firma, tra le altre, "E la luna bussò", "Dolcissima", "E' tutto un attimo", "Vita" e "Stella gemella" di Eros Ramazzotti.
Tra gli album registrati a proprio nome, da segnalare quelli (finora 3) intitolati "Voci", basati su duetti con artisti che vanno da Morandi alla Vanoni, da Raf a Biagio Antonacci.


Fonte: Link

0 COMENTARIOS:

Publicar un comentario en la entrada

Bienvenid@! / Benvenut@!
Escribe un comentario / Lascia un commento

¡Gracias por tu visita!

 
846 y
seguimos
gracias
a tod@s
Traductor@s
"Kara Hidden"
Pedro González
Manuela Putzu
Gelos Gelos
Beatriz Demarchi
Maria Giovanna
Federica Biosa
Davide Zanin