Letra y Traducción en español de Canciones Italianas · Italian songs lyrics with spanish translation · Testi di canzoni italiane con traduzione in spagnolo

De vez en cuando me preguntan por canciones, discos... si queréis intercambiar o compartir, visitad la página de facebook. GRACIAS

Cantantes


Nombres completos: LINK

Años

Canciones en dialecto


NapoletanoRomanescoSiciliano

About Kara

Adoro escuchar y traducir canciones italianas, y gracias a que soy bilingüe puedo hacerlo personalmente, sin traductores automáticos y manteniéndome fiel al significado original del texto italiano. He creado este blog para poder compartir esta música tan maravillosa con todos vosotros... ¡Sed bienvenidos!
* "Kara Hidden" no es mi nombre real, sólo es un seudónimo.

Amo ascoltare e tradurre delle canzoni italiane, e dato che sono bilingue, posso farlo personalmente, senza traduttori automatici e rimanendo fedele al significato originale del testo italiano. Ho creato questo blog per poter condividere questa musica così meravigliosa con tutti voi... Siate benvenuti!
* "Kara Hidden" non è il mio vero nome, ma soltanto uno pseudonimo.

I love listening and translating italian songs, and because of I'm bilingual, it's something I can do personally, without automatic translators and keeping the original meaning of the italian text. I have created this blog to share this so wonderful music with all you... Be welcome!
* "Kara Hidden" is not my real name, but only a pseudonym.

Archivo del blog

Visitantes desde el 24 Enero 2009

¡¡¡Gracias por vuestra visita!!!

Share
karahidden.blogspot.com

Letra en italiano al lado de traducción:
http://musica-italiana.blogspot.com

MUSICA ITALIANA - Aprende italiano / español con 846

Chellallà: Storia della canzone

Compartir en Facebook

0



"Ho portato il twist a Istanbul e il cha-cha-cha a Beirut. Per me la famosa Cortina di ferro era di burro: appena finito un tour negli USA, ho suonato in Russia" (Marino Marini)


Chellallà

1955, Di Paola-Taccani-Bertini, Ed. La Cicala


Conosciuto soprattutto come autore ed interprete de "La più bella del mondo" (1956), , il toscano (ma napoletano d'adozione) Marini ottenne un ulteriore, notevole successo grazie a questo brano, uno di quelli che meglio si adattavano allo stile leggero del quartetto da lui fondato.

In questo caso non si trattava di una canzone da lui firmata: "Chellallà" (in alcune versioni trascritta anche come "Chella là") era firmata da Umberto Bertini (da parecchi anni sulla breccia, grazie in particolare a "Un'ora sola ti vorrei" del 1938 e "Ultime foglie"), Alessandro Taccani e Vincenzo Di Paola (che con Mario Panzeri nel 1958 avrebbero realizzato "Come prima", il grande successo di Tony Dallara). I tre, come era prassi diffusa all'epoca, non avevano pensato a un interprete particolare: la canzone era a disposizione di tutti. Anche se ebbe un discreto successo nella versione di altri cantanti, in particolare Aurelio Fierro, due anni dopo la sua prima pubblicazione "l'elettrotecnico musicista" (così si definiva Marini) fu capace di raggiungere il n.2 nella classifica italiana e, in un secondo tempo, di farla apprezzare all'estero. Basti pensare che, secondo il "Dizionario delle Canzoni Italiane" (Dario Salvatori, elleu) "è una delle pochissime canzoni italiane che Paul McCartney ha più volte dichiarato di ricordare".

La canzone dà anche il titolo a un film di Mario Mattoli (regista dei più divertenti film di Totò): Peppino, le modelle e chellallà, del 1957, cui partecipano Peppino De Filippo, Gino Bramieri e Massimo Serato.
A cantare il brano nella pellicola è Teddy Reno.


Interpreti

Oltre a Marino Marini, altri interpreti meritano di essere ricordati: Aurelio Fierro, Fausto Cigliano, Gianni Nazzaro, Teddy Reno, i Vianella, Peter Van Wood, Roberto Murolo, Claudio Villa, Nino Taranto, Renzo Arbore e Dalida (che la fece diventare "Oh la la" e riuscì a trasformarla in un allegro e credibile motivetto alla francese).
Renato Carosone fece precedere il cantato da una risata, e si divertì a far ripetere il ritornello dalle sue famose 'vocette', incise al rallentatore per risultare poi, a velocità normale, comicamente accelerate - tanto da sembrare una sorta di squittìo.


Fonte: Link

0 COMENTARIOS:

Publicar un comentario en la entrada

Bienvenid@! / Benvenut@!
Escribe un comentario / Lascia un commento

¡Gracias por tu visita!

 
846 y
seguimos
gracias
a tod@s
Traductor@s
"Kara Hidden"
Pedro González
Manuela Putzu
Gelos Gelos
Beatriz Demarchi
Maria Giovanna
Federica Biosa
Davide Zanin