Letra y Traducción en español de Canciones Italianas · Italian songs lyrics with spanish translation · Testi di canzoni italiane con traduzione in spagnolo

De vez en cuando me preguntan por canciones, discos... si queréis intercambiar o compartir, visitad la página de facebook. GRACIAS

Cantantes


Nombres completos: LINK

Años

Canciones en dialecto


NapoletanoRomanescoSiciliano

About Kara

Adoro escuchar y traducir canciones italianas, y gracias a que soy bilingüe puedo hacerlo personalmente, sin traductores automáticos y manteniéndome fiel al significado original del texto italiano. He creado este blog para poder compartir esta música tan maravillosa con todos vosotros... ¡Sed bienvenidos!
* "Kara Hidden" no es mi nombre real, sólo es un seudónimo.

Amo ascoltare e tradurre delle canzoni italiane, e dato che sono bilingue, posso farlo personalmente, senza traduttori automatici e rimanendo fedele al significato originale del testo italiano. Ho creato questo blog per poter condividere questa musica così meravigliosa con tutti voi... Siate benvenuti!
* "Kara Hidden" non è il mio vero nome, ma soltanto uno pseudonimo.

I love listening and translating italian songs, and because of I'm bilingual, it's something I can do personally, without automatic translators and keeping the original meaning of the italian text. I have created this blog to share this so wonderful music with all you... Be welcome!
* "Kara Hidden" is not my real name, but only a pseudonym.

Archivo del blog

Visitantes desde el 24 Enero 2009

¡¡¡Gracias por vuestra visita!!!

Share
karahidden.blogspot.com

Letra en italiano al lado de traducción:
http://musica-italiana.blogspot.com

MUSICA ITALIANA - Aprende italiano / español con 846

Souvenir d'Italie: Storia della canzone

Compartir en Facebook

0



Souvenir d'Italie

1954, L.Luttazzi-Scarnicci-Tarabusi, Ed. Liberty


Il brano inizia con piglio melodico, come un autentico, struggente "standard" della tradizione italiana - tuttavia dopo la prima strofa diventa un sostenuto "slow" con, sul fondo, un discreto accompagnamento di clarini e cornette che ricordano vagamente gli arrangiamenti di Glenn Miller. La cosa non deve stupire: l'autore della musica è il triestino Lelio Luttazzi, noto al grande pubblico come presentatore Rai a cavallo degli anni '70, e malauguratamente sottovalutato come musicista jazz. Notevole la facilità con cui il testo in napoletano di Giulio Scarnicci e Renzo Tarabusi si adatta a un arrangiamento così americaneggiante (questo nonostante il titolo sembri indicare come francese la destinataria della conchiglia-ricordo di un'estate - ovvero il "souvenir" di cui si parla).
Gianni Borgna, nella sua "Storia della canzone italiana" (Mondadori) inserisce la canzone, insieme a "Fontana di Trevi" e "Arrivederci Roma", nel filone "turistico". Il brano effettivamente riscosse un notevole successo all'estero: dal 1954, anno in cui fu composto, è stato interpretato da Perry Como, Connie Francis e Xavier Cugat. A tradurla in inglese fu Carl Sigman, noto per aver tradotto per Frank Sinatra "What now my love" (in origine di Gilbert Becaud). Piuttosto attento al genere, Sigman tradusse anche "Arrivederci Roma".

In Italia, da ricordare l'interpretazione di Teddy Reno, Jula De Palma, Fausto Cigliano e Nilla Pizzi; tuttavia a renderla popolare era stata la cantante indiana Amru Sani nella rivista "Tutte donne meno io" di Erminio Macario. Nel 1956 "Souvenir d'Italie" ispirò il film omonimo di Antonio Pietrangeli, un piccolo classico dell'epoca interpretato da Alberto Sordi, Vittorio De Sica, Massimo Girotti, Dario Fo: le protagoniste sono tre giovani straniere che, suggestionate dalla canzone, decidono di fare la conoscenza dell'Italia e - soprattutto, degli ineffabili maschi italiani.
Il brano fu probabilmente il maggiore successo di Luttazzi, del quale vanno ricordate anche "Sentimentale", "Muleta mia", "Bum, ahi... che colpo di luna!", "Legata a uno scoglio", "Vecchia America" e "Una zebra a pois". Giulio Scarnicci e Renzo Tarabusi invece costituiscono una coppia molto più nota per le sceneggiature che non per le canzoni: nel 1956 i due firmarono la commedia teatrale "Caviale e lenticchie", e successivamente contribuirono alla scrittura di film quali "Frenesia dell'estate" con Vittorio Gassman, "La cambiale" con Totò e Ugo Tognazzi, "La Pica sul Pacifico" con Tina Pica.


Interpreti

Amru Sani soubrette indiana inizia la sua carriera in italia grazie a Macario. Souvenir d'Italie fu cantata da lei, per la prima volta, nella rivista "Tutte donne meno io".

Perry Como, nato il 18 maggio 1913 a Canonsburg (Pennsylvania). Nel 1943 incide il suo primo disco ma è nel 1945 che incontra il suo primo successo con il brano "Till the End of Time", vendendo oltre un milione di copie.
Negli anni cinquanta il suo volto diventa famigliare anche in Italia grazie a brani come Magic moments e Caterina. Oltre a Souvenir d'Italie ricordiamo le sue cover di Anema e core, Santa Lucia e Arrivederci Roma.

Celebri infine le sue raccolte di canzoni natalizie. Si spegne in Florida il 13 maggio 2001.

Altri interpreti:
Xavier Cugat
Teddy Reno
Connie Francis
Jula De Palma
Nilla Pizzi
Peter Van Wood


Fonte: Link

0 COMENTARIOS:

Publicar un comentario en la entrada

Bienvenid@! / Benvenut@!
Escribe un comentario / Lascia un commento

¡Gracias por tu visita!

 
846 y
seguimos
gracias
a tod@s
Traductor@s
"Kara Hidden"
Pedro González
Manuela Putzu
Gelos Gelos
Beatriz Demarchi
Maria Giovanna
Federica Biosa
Davide Zanin