Letra y Traducción en español de Canciones Italianas · Italian songs lyrics with spanish translation · Testi di canzoni italiane con traduzione in spagnolo

De vez en cuando me preguntan por canciones, discos... si queréis intercambiar o compartir, visitad la página de facebook. GRACIAS

Cantantes


Nombres completos: LINK

Años

Canciones en dialecto


NapoletanoRomanescoSiciliano

About Kara

Adoro escuchar y traducir canciones italianas, y gracias a que soy bilingüe puedo hacerlo personalmente, sin traductores automáticos y manteniéndome fiel al significado original del texto italiano. He creado este blog para poder compartir esta música tan maravillosa con todos vosotros... ¡Sed bienvenidos!
* "Kara Hidden" no es mi nombre real, sólo es un seudónimo.

Amo ascoltare e tradurre delle canzoni italiane, e dato che sono bilingue, posso farlo personalmente, senza traduttori automatici e rimanendo fedele al significato originale del testo italiano. Ho creato questo blog per poter condividere questa musica così meravigliosa con tutti voi... Siate benvenuti!
* "Kara Hidden" non è il mio vero nome, ma soltanto uno pseudonimo.

I love listening and translating italian songs, and because of I'm bilingual, it's something I can do personally, without automatic translators and keeping the original meaning of the italian text. I have created this blog to share this so wonderful music with all you... Be welcome!
* "Kara Hidden" is not my real name, but only a pseudonym.

Archivo del blog

Visitantes desde el 24 Enero 2009

¡¡¡Gracias por vuestra visita!!!

Share
karahidden.blogspot.com

Letra en italiano al lado de traducción:
http://musica-italiana.blogspot.com

MUSICA ITALIANA - Aprende italiano / español con 846

Lettera a Pinocchio: Storia della canzone

Compartir en Facebook

0



Lettera a Pinocchio

1960, M.Panzeri, Ed. Suvini Zerboni


Dopo il clamoroso exploit del 1958 (vittoria a Sanremo con 'Nel blu dipinto di blu'), il giovane Johnny Dorelli conquista il pubblico italiano nel 1959, rivincendo il Festival ('Piove', ancora con Domenico Modugno) e piazzando una serie di 45 giri accolti in modo entusiastico: 'Love in Portofino', 'Julia', 'Una marcia in fa', 'Tipi da spiaggia'.

Nel 1960, a soli 23 anni, è un divo dei fotoromanzi e del cinema (ha già preso parte a sette film). Quando nel 1961 si prende una 'vacanza' dal suo stile da crooner italiano e incide 'Lettera a Pinocchio', probabilmente non immagina che sarà il suo maggiore successo discografico. Forse solo l'autore, Mario Panzeri, credeva così fermamente in quella canzone, che inaugurò una celeberrima manifestazione.

Nel 1959 gli organizzatori del Salone del Bambino di Milano si rivolgono a Cino Tortorella (protagonista della trasmissione tv "Zurlì, mago del giovedì") di organizzare uno spettacolo per bambini ispirato al libro di Collodi. Tortorella decide di realizzare, utilizzando come "traccia" le avventure di Pinocchio, un concorso canoro intitolato "Lo Zecchino d'Oro" (prendendo spunto dall'episodio del Campo dei Miracoli, nel quale il burattino, consigliato dal Gatto e la Volpe, seppellisce i suoi zecchini). Mario Panzeri, invitato a contribuire, decide di rielaborare con un nuovo testo un brano di pubblico dominio ('Canzone romana'). Il premio viene assegnato a 'Quartetto', interpretata, proprio come 'Lettera a Pinocchio', da Giusi Guercilena. Ma a molti era rimasto più impresso il valzer di Panzeri, capace di non sconfinare nei cliché della canzone per bambini sia nella musica che nel testo (il cui protagonista è del resto un adulto che rievoca la propria infanzia).

Diversi cantanti, su suggerimento dell'autore, si cimentano con il brano (tra questi ci sarà un giorno anche Bing Crosby), ma la fiducia di Panzeri viene premiata il 21 maggio 1961, quando il disco con la versione di Dorelli spodesta quello della sua fidanzata Connie Francis ('Jealous of you') dalla vetta della classifica, dove era rimasta per tre mesi. Vi rimarrà per un mese - poi, il 'boom' estivo di 'Legata a un granello di sabbia' di Nico Fidenco ne provocherà la caduta.


Interpreti

Johnny Dorelli
Nato a Meda (Mi) il 20 febbraio 1937, Giorgio Guidi ha un padre cantante, Nino, del quale già in tenera età segue le orme - anche fisicamente, visto che a 12 anni si trova con lui a Broadway, ottenendo le prime piccole parti come interprete di musical. Visto che Guidi senior ha come nome d'arte Giovanni D'Aurelio, Guidi junior gli "ruba" il mestiere e anche il nome americanizzato ("Dorelli" è "D'Aurelio" pronunciato all'inglese). Tornato a Milano, nel 1957 il giovane è cantante fisso nel gioco di Mario Riva "Il Musichiere". L'anno seguente, il trionfo a Sanremo in coppia con Domenico Modugno, con la leggendaria 'Nel blu dipinto di blu'. Nel 1959, con la canzone 'Piove', la coppia si ripete: il sodalizio funziona grazie alle caratteristiche opposte dei due interpreti - Dorelli è il contraltare elegante, "alla Sinatra", del sanguigno Modugno. E' l'inizio della invidiabile carriera del giovane "crooner" milanese, che nei decenni successivi rivelerà il suo eclettismo affiancando all'attività di cantante quella di presentatore alla radio e in tv, nonché coltivando il suo talento di attore, che gli porterà numerose soddisfazioni sia al cinema che a teatro.


Autori

Mario Panzeri uno dei più grandi autori della canzone italiana, ha firmato numerosi successi: solo per ricordarne alcuni, peraltro molto diversi tra loro, si possono citare 'Maramao perché sei morto', 'Pippo non lo sa', 'Non ho l'età', 'Nessuno mi può giudicare' e 'Aveva un bavero'.


Fonte: Link

0 COMENTARIOS:

Publicar un comentario en la entrada

Bienvenid@! / Benvenut@!
Escribe un comentario / Lascia un commento

¡Gracias por tu visita!

 
846 y
seguimos
gracias
a tod@s
Traductor@s
"Kara Hidden"
Pedro González
Manuela Putzu
Gelos Gelos
Beatriz Demarchi
Maria Giovanna
Federica Biosa
Davide Zanin