Letra y Traducción en español de Canciones Italianas · Italian songs lyrics with spanish translation · Testi di canzoni italiane con traduzione in spagnolo

De vez en cuando me preguntan por canciones, discos... si queréis intercambiar o compartir, visitad la página de facebook. GRACIAS

Cantantes


Nombres completos: LINK

Años

Canciones en dialecto


NapoletanoRomanescoSiciliano

About Kara

Adoro escuchar y traducir canciones italianas, y gracias a que soy bilingüe puedo hacerlo personalmente, sin traductores automáticos y manteniéndome fiel al significado original del texto italiano. He creado este blog para poder compartir esta música tan maravillosa con todos vosotros... ¡Sed bienvenidos!
* "Kara Hidden" no es mi nombre real, sólo es un seudónimo.

Amo ascoltare e tradurre delle canzoni italiane, e dato che sono bilingue, posso farlo personalmente, senza traduttori automatici e rimanendo fedele al significato originale del testo italiano. Ho creato questo blog per poter condividere questa musica così meravigliosa con tutti voi... Siate benvenuti!
* "Kara Hidden" non è il mio vero nome, ma soltanto uno pseudonimo.

I love listening and translating italian songs, and because of I'm bilingual, it's something I can do personally, without automatic translators and keeping the original meaning of the italian text. I have created this blog to share this so wonderful music with all you... Be welcome!
* "Kara Hidden" is not my real name, but only a pseudonym.

Archivo del blog

Visitantes desde el 24 Enero 2009

¡¡¡Gracias por vuestra visita!!!

Share
karahidden.blogspot.com

Letra en italiano al lado de traducción:
http://musica-italiana.blogspot.com

MUSICA ITALIANA - Aprende italiano / español con 846

Arriva la bomba: Storia della canzone

Compartir en Facebook

0



Arriva la bomba

1966, F.Pisano - A.Nohra Stainton - F.Castellano - Pipolo, Ed. Ivana


A metà degli anni '60 Johnny Dorelli non è più soltanto un divo della musica, ma anche della televisione: da quattro anni conduce un programma serale di grande successo, "Johnny sera" (o anche: "Johnny 7"). Soprattutto nell'edizione del 1966 Castellano e Pipolo, autori del programma diretto da Eros Macchi, decidono di assecondare la sua vena brillante, inizialmente tenuta piuttosto a freno, e presentano un Dorelli del tutto nuovo. L'ex cantante "confidenziale" si trasforma in Dorellik, parodia di Diabolik, e canta un brano "rhythm and blues" degno di Wilson Pickett e della Stax Records. Si tratta della trascinante 'Arriva la bomba', musicata da Franco Pisano (direttore dell'Orchestra Rai, e coautore sempre con Castellano e Pipolo di alcuni futuri successi di Raffaella Carrà: 'Maga Maghella', 'Chissà se va'). Il pezzo, cui contribuisce anche, per il testo, Audrey Nohra (da ricordare per alcune collaborazioni alle colonne sonore di Ennio Morricone) è la sigla degli sketch di Dorellik, personaggio che i bambini troveranno irresistibile (al punto che Elisa Penna, vicedirettrice di "Topolino", raccoglierà l'idea e inventerà la propria versione del malfattore mascherato: Paperinik).

In effetti il successo dello strampalato criminale è tale che Dorelli e i due autori proporranno alla Rai un intero show intitolato "Dorellik Story" - ma l'ente di Stato, disapprovando la vita privata del cantante (che in quel periodo ha un figlio da Lauretta Masiero, mai portata all'altare) rifiuta. L'idea verrà portata allora su grande schermo, nel film "Arriva Dorellik" (1967), girato da Steno: per Dorelli, la prima vera prova cinematografica, dopo il debutto a teatro nel settembre 1966.

Va segnalato che la canzone, forse perché meno abusata di 'Stasera mi butto' nei continui revival anni '60, ha tra l'altro conosciuto un ritorno di popolarità a partire dalla fine degli anni '90: messa su una compilation di rarità italiane dalla casa discografica IRMA Records, ha riscosso un certo interesse anche all'estero. In Italia è da qualche mese la colonna sonora della pubblicità di una marca di biscotti.


Interpreti

Johnny Dorelli
Nato a Meda (Mi) il 20 febbraio 1937, Giorgio Guidi ha un padre cantante, Nino, del quale già in tenera età segue le orme - anche fisicamente, visto che a 12 anni si trova con lui a Broadway, ottenendo le prime piccole parti come interprete di musical. Visto che Guidi senior ha come nome d'arte Giovanni D'Aurelio, Guidi junior gli "ruba" il mestiere e anche il nome americanizzato ("Dorelli" è "D'Aurelio" pronunciato all'inglese). Tornato a Milano, nel 1957 il giovane è cantante fisso nel gioco di Mario Riva "Il Musichiere". L'anno seguente, il trionfo a Sanremo in coppia con Domenico Modugno, con la leggendaria 'Nel blu dipinto di blu'. Nel 1959, con la canzone 'Piove', la coppia si ripete: il sodalizio funziona grazie alle caratteristiche opposte dei due interpreti - Dorelli è il contraltare elegante, "alla Sinatra", del sanguigno Modugno. E' l'inizio della invidiabile carriera del giovane "crooner" milanese, che nei decenni successivi rivelerà il suo eclettismo affiancando all'attività di cantante quella di presentatore alla radio e in tv, nonché coltivando il suo talento di attore, che gli porterà numerose soddisfazioni sia al cinema che a teatro.


Fonte: Link

0 COMENTARIOS:

Publicar un comentario en la entrada

Bienvenid@! / Benvenut@!
Escribe un comentario / Lascia un commento

¡Gracias por tu visita!

 
846 y
seguimos
gracias
a tod@s
Traductor@s
"Kara Hidden"
Pedro González
Manuela Putzu
Gelos Gelos
Beatriz Demarchi
Maria Giovanna
Federica Biosa
Davide Zanin