Letra y Traducción en español de Canciones Italianas · Italian songs lyrics with spanish translation · Testi di canzoni italiane con traduzione in spagnolo

De vez en cuando me preguntan por canciones, discos... si queréis intercambiar o compartir, visitad la página de facebook. GRACIAS

Cantantes


Nombres completos: LINK

Años

Canciones en dialecto


NapoletanoRomanescoSiciliano

About Kara

Adoro escuchar y traducir canciones italianas, y gracias a que soy bilingüe puedo hacerlo personalmente, sin traductores automáticos y manteniéndome fiel al significado original del texto italiano. He creado este blog para poder compartir esta música tan maravillosa con todos vosotros... ¡Sed bienvenidos!
* "Kara Hidden" no es mi nombre real, sólo es un seudónimo.

Amo ascoltare e tradurre delle canzoni italiane, e dato che sono bilingue, posso farlo personalmente, senza traduttori automatici e rimanendo fedele al significato originale del testo italiano. Ho creato questo blog per poter condividere questa musica così meravigliosa con tutti voi... Siate benvenuti!
* "Kara Hidden" non è il mio vero nome, ma soltanto uno pseudonimo.

I love listening and translating italian songs, and because of I'm bilingual, it's something I can do personally, without automatic translators and keeping the original meaning of the italian text. I have created this blog to share this so wonderful music with all you... Be welcome!
* "Kara Hidden" is not my real name, but only a pseudonym.

Archivo del blog

Visitantes desde el 24 Enero 2009

¡¡¡Gracias por vuestra visita!!!

Share
karahidden.blogspot.com

Letra en italiano al lado de traducción:
http://musica-italiana.blogspot.com

MUSICA ITALIANA - Aprende italiano / español con 846

Fiorellin del prato: Storia della canzone

Compartir en Facebook

0



Fiorellin del prato

1940, V.Mascheroni - MPanzeri, Ed.Mascheroni


Foxtrot del 1940 molto spesso arrangiato a tempo di mazurka (ad accentuarne la connotazione rurale), fu uno dei cavalli di battaglia di Alfredo Clerici, giovane di Vigevano che, stando a Paolo Limiti, "faceva il calzolaio, e mentre aggiustava tomaie e scarpe cantava. I suoi amici sentendo la sua voce meravigliosa decisero, a metà tra la bella sorpresa e lo scherzo, di iscriverlo al primo concorso canoro dell'EIAR".

Di tale 'Gara Nazionale per gli artisti della canzone' la "Storia della canzone italiana" (Gianni Borgna, Mondadori) racconta: "Erano pervenute oltre 2500 domande, una massa enorme che era stata filtrata dalle sedi della radio di tutta Italia fino a ridurla considerevolmente. Al verdetto finale negli studi di Torino vennero infatti sottoposti soltanto 44 concorrenti. Questi furono giudicati da una giuria assolutamente imparziale nella quale figuravano, tra gli altri, Cinico Angelini e Tito Petralia, sotto la presidenza di Francesco Cochetti. Nel tempo record di due mesi dall'inizio del concorso, il 18 gennaio 1939 i giurati laurearono 14 cantanti, che seduta stante furono messi in grado di interpretare in presa diretta le loro canzoni".

Tra questi cantanti c'erano Lina Termini, Otello Boccaccini, Michele Montanari e Clerici, che si segnalò per l'interpretazione di 'Fiorin fiorello'. Secondo Limiti, quando Mascheroni - che aveva scritto 'Fiorin fiorello' nel 1938 - compose 'Fiorellin del prato', "pensò subito a lui come interprete. Il testo della canzone è tipico di quell'epoca, in cui era molto importante ribadire anche nelle canzoni i desideri del regime. Ad esempio nel 1931 c'erano stati i provvedimenti antiurbanesimo, per bloccare la mobilità interna - in particolare la fuga verso le città che metteva in pericolo la politica agraria. Quando fu scritta 'Fiorellin del prato' i radio e cinegiornali non facevano che ripetere che il Duce 'aveva lavorato ininterrottamente per tre ore in campagna e non si era mostrato assolutamente stanco', che tutti gli operai italiani erano felici, e che la classe contadina era depositaria di tutti i valori e dei costumi morali della famiglia italiana…".

Con 'Fiorellin del prato' si sono tra l'altro cimentate, a distanza di pochi mesi negli anni '70, Gigliola Cinquetti ed Anna Oxa. Per la prima si trattò di uno dei molti brani incisi per album che riscoprivano la tradizione italiana: il 33 giri del 1975 del quale faceva parte, 'Gigliola e la banda', si apriva con 'Il tamburo della banda d'Affori'. Si può pensare inoltre a un omaggio all'amico Mario Panzeri, coautore del brano, e responsabile del grande successo della Cinquetti, 'Non ho l'età'. Per quanto riguarda Anna Oxa, invece, 'Fiorellin del prato' rappresentò l'esordio discografico: nel 1976, all'età di 15 anni, la cantante di origine albanese registrò il brano per un 45 giri edito da una piccola etichetta di Bari.


Interpreti

Alfredo Clerici
Nato a Vigevano, si fa conoscere al pubblico partecipando, quasi per gioco al primo concorso canoro indetto dall'EIAR, con la canzone Fiorin Fiorello.
Tra i suoi maggiori successi: Violetta (con Dea Garbaccio), A Copacabana, L'ultimo valzer (con Dea Garbaccio), Serenata a Juanita (con Lina TErmini), Com'è bello far l'amore quando è sera, Sospiratella (con Nilla Pizzi), Maria de Bahia (con Nilla Pizzi)

Altri interpreti:
Gigliola Cinquetti
Anna Oxa


Fonte: Link

0 COMENTARIOS:

Publicar un comentario en la entrada

Bienvenid@! / Benvenut@!
Escribe un comentario / Lascia un commento

¡Gracias por tu visita!

 
846 y
seguimos
gracias
a tod@s
Traductor@s
"Kara Hidden"
Pedro González
Manuela Putzu
Gelos Gelos
Beatriz Demarchi
Maria Giovanna
Federica Biosa
Davide Zanin